Sviluppare applicazioni Android con Google Play services

Sviluppare applicazioni Android con Google Play services
Uno dei problemi per i programmatori Android è sempre stato il gran numero di dispositivi con cui fare i conti. Schermi di varie dimensioni, memorie differenti o supporti variabili al sistema operativo potevano trasformare un banale aggiornamento in settimane di lavoro. La risposta di Google è stata mettere a disposizione Play services, una collezione di API e librerie software che permette di automatizzare l’update di varie funzionalità, non più a carico di sviluppatori o produttori di device ma di Google stessa. Tra le funzionalità che è possibile gestire tramite Play services ci sono localizzazione e mappe, notifiche e ads, gaming e in generale tutto quello che non è legato all’hardware del dispositivo.

Questo manuale insegna l’utilizzo delle più interessanti API di Google Play services. L’apprendimento avviene in maniera modulare e pragmatica: il lettore viene guidato nella creazione di una vera e propria app a cui, capitolo dopo capitolo, vengono aggiunte nuove funzioni. La versione di riferimento è Google Play services 6.5 le cui API sono utilizzabili su dispositivi dotati di Android dalla versione 2.3 fino alla versione 5.

Argomenti in breve
  • Introduzione ai Google Play services
  • Geolocalizzazione e Google Maps
  • File e documenti con Google Drive
  • Integrazione di Google+
  • Gestione delle notifiche con Google Cloud Messaging
  • Funzionalità per dispositivi Android Wear
  • Audio e video con Chromecast
  • Applicazioni fitness con Google Fit
  • Giochi con Google Game
  • Gestione di pagamenti con In-app Billing
  • Integrazione di Google Analytics
  • Implementazione di Google Ads

Il Libro "Sviluppare applicazioni Android con Google Play services" di Massimo Carli, editore Apogeo, è in vendita anche su Amazon.it al prezzo di € 33,15 ed in edizione eBook in formato Kindle su Amazon.it al prezzo di € 24,99.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...